novembre 1917 : centanni fà in Amideria

    L’Associazione Amideria Chiozza ha svolto una ricerca storica e documentale sul passaggio della Grande Guerra d’all’Amideria Chiozza.

    L0 stabilimento situato a Perteole , località La Fredda era subito a ridosso del confine tra Regno d’Italia ed Impero Austro-Ungarico e fu subito occupato nei primissimi giorni successive all’inizio della Guerra. Venne quasi subito adibito ad ospedale da campo , n. 14 con 100 posti letto .

    Ospedale da campo 14                                 sala di medicazione

    Dalle ricerche effettuate è emersa la “ storia “ di tre crocerossine che in servizio nell’ospedalen. 14 dalla primavera del 1917 non vollero abbandonare I feriti ricoverati all’atto dell’evacuazione dell’ospedale avvenuta nel novembre del 1917 dopo la disfatta di Caporetto.

    lo sgombero dell'ospedale

    Furono prese progioniere dagli Austro-ungarici ed internate in un campo di concentramento di Katzenau in Austria .

    Questo è il primo caso di mancata applicazione degli accordi internazionali di Ginevra per il personale civile.

    Maria Antonietta Clerici condivise questa scelta e la stessa prigionia con altre due crocerossine volontarie, la comasca Maria Andina, figlia del presidente della Deputazione Provinciale di Como, con lei a Perteole, e l’italo-polacca, Maria Concetta Chludzinska. Il caso delle infermiere internate salì alla ribalta della cronaca locale e nazionale.

    La guerra italiana

    La prigionia durò circa sei mesi e si concluse per tutte e tre con il “ritorno a casa”, il 5 maggio 1918, dopo lunghe trattative condotte dalla Croce Rossa e dal Nunzio apostolico di Vienna mons. Teodoro Valfrè di Bonzo (vescovo di Como dal 1895 al 1905).Per questa prova di coraggio e altruismo la Clerici ricevette tanti riconoscimenti ufficiali, fra cui la medaglia d’oro del Comune di Como e la medaglia Florence Nightingale la massima onorificenza concessa dalla Croce Rossa Internazionale.

    cri

    Read More

    In occasione del Convegno pubblicato il volume “Memoria ed emozione :conservazione, valorizzazione e rigenerazione del patrimonio industriale – Studi e progetti per l’Amideria Chiozza a Ruda (Ud)

    acquista il volume di 160 pagine a colori  ad € 20,00 spese di spedizione incluse , tramite bonifico su

    CREDIFRIULI – filiale di RUDA , IBAN  IT68 Y070 8564 4800 0221 0028 883

    OL094

    Read More

    Prossimo evento

    ©2014 Associazione Amideria Chiozza Tutti i diritti riservati. Realizzato da Algoweb

    User Login